Egadi

Da giovedì 20 maggio a domenica 23 maggio 2010

Skipper & info : zeno@larosadeglieventi.it         &        gabriele@larosadeglieventi.it 

                                                       
 

 

Marsala, è il porto di partenza, dove arriveremo Giovedì 20 maggio tutti all'incirca verso le 22 , infatti un comodo transfert è organizzato per portarci dall'areoporto, fino a bordo dove potremo dormire e incominciare questa mini crociera.

La mattina di Venerdì 21 sarà dedicata a check in e cambusa. La partenza per Favignana è prevista alla fine di queste attività.

Il piano prevede il rientro in porto Domenica 23 nel pomeriggio.

 Le Condimeteo determineranno la navigazione :

Qualche distanza approssimativa:

Marsala Favignana 9nm

Marsala Marettimo 24nm

Favignana Marettimo 13nm

Marettimo Levanzo 14nm

 
 
Isole Egadi

Un Pò Di Storia :

L'arcipelago, in antico Aegates, è geologicamente collegato con la Sicilia, ed è formato dalle isole di Favignana, Levanzo e Marettimo e dagli isolotti di Formica e Maraone, al largo delle coste di Trapani e Marsala. Abitate sin dalla Preistoria, furono insediamento punico e conquistate dai Romani nel 241 a.C. Le attività della pesca dei tonni e quella estrattiva del tufo bianco conchigliare da costruzione risalgono al periodo della dominazione musulmana. Ebbero un lungo periodo di decadenza sino all’acquisto da parte dei Florio nel 1874 che determinò il periodo più florido dell'isola. L'eterogeneità della vegetazione e della fauna marina caratterizza l'arcipelago che costituisce, dal 1991, "Area Marina Protetta".

  Favignana

Favignana 

Che i Greci chiamarono Aegusa ed in epoca medievale prese l'attuale nome dal vento Favonio.

Vi fu combattuta la terribile Battaglia delle Egadi del 241 a.C., nel contesto delle guerre puniche, combattuta a cala Rossa fra Romani e Cartaginesi.

E' nota oggiAggiungi un appuntamento per oggi per l'antica e tradizionale pesca del tonno appresa dagli Arabi. Il paese conserva un’atmosfera tipica della vita dei pescatori, le famose tonnare che richiamano quì folle di curiosi da ogni parte del mondo. OggiAggiungi un appuntamento per oggi dicono gli esperti che gran parte del tonno pescato, siccome di altissima qualità, venga venduto in Giappone, dove si spuntano i prezzi più elevati. 

Favignana è la maggiore tra le isole dell'arcipelago. Da sempre abitata, sul monte Santa Caterina si aprono numerose grotte, della Pecora, dell'Ucceria, del Monte Faraglione, Giunta, Minguddi e Canalozzo, ove si sono rinvenuti reperti preistorici. I Fenici la chiamarono Katria, altri Capraria e Favoniana a testimoniare il susseguirsi di popoli. Favignana mostra le tracce della dominazione normanna nell'ancora visibile sistema difensivo dei forti di Santa Caterina e di San Giacomo, adibito a carcere. Sovrastante il porto è visibile Palazzo Florio che assieme alla chiesa di Sant'Antonio di Padova sono opere di Damiani Almeyda. Attorno alla settecentesca Matrice si è sviluppato l'abitato di Favignana. Per questa l'attività della pesca al tonno, nota anche per il rito della 'mattanza' sono stati realizzati imponenti opifici: la Camperia, gli stabilimenti della Tonnara, i Pretti, che caratterizzano l'architettura dell'isola; questa è stata per molto tempo una delle principali fonti di reddito degli abitanti. Altro elemento forte del paesaggio isolano sono le antiche cave di tufo a cielo aperto, sia all'interno dell'isola che sulla costa.

Date un occhio alla mappa,  si può cliccare sui luoghi e vedere le foto...

http://www.favignanaweb.it/mappa.asp 

Marettimo

Marettimo

 Marettimo, l'antica Hiera greca e romana, deve l'attuale nome alla profumata pianta del timo diffusa sull'isola. E' la più antica dell'arcipelago, la più distante dalla costa siciliana, la più montuosa, la più ricca di acqua sorgiva e quella che conta il maggior numero di grotte. Di queste quelle del "presepe" è la più spettacolare, soprattutto entrandovi in barca. L'isola conserva ancora i resti della fortezza borbonica, sulla punta Troia, e di alcune case romane appena sopra l'abitato. È ancora un'isola poco frequentata per la sua natura inaccessibile, peculiarità che la rende ostica ma al contempo seducente.

  

Cala Manione è il punto più suggestivo dell'isola.

Cu segnalano poi alcune grotte: alla Grotta del Bombarda segue quella del Presepe, che si addentra profondamente nelle viscere dell’isola. Poi la Grotta Bianca. Proseguiamo il giro, bisogna doppiare l’estremità nord dell’isola dominata da un forte seicentesco e affacciarsi nuovamente sul versante del paese per incontrare la più suggestiva delle cavità marine di Marettimo. Preceduta dallo strano isolotto a gobbe che gli da il nome, la Grotta del Cammello copre una superficie di circa 800 mq e ha la pianta di una croce. La singolarità sta in un ampio foro della volta, quasi al centro, attraverso il quale fasci di raggi solari penetrano nell’interno scavando nell’acqua trasparenze verdissime che illuminano di riflessi anche gli angoli più riposti. Il promontorio di Punta Troia (con il suo antico castello normanno) è un altro dei punti caratteristici dell’isola che offre anche molteplici possibilità di escursioni a piedi. 

  
Levanzo

   Levanzo

Levanzo, l'antica Phorbantia greca, la Bucinna romana, la Gazirat al ya bisah (l'arida) araba è affascinante per la nuda semplicità e per la bellezza inviolata. La piccola Levanzo, abitata da poco più di duecento persone, consente al visitatore una immersione in atmosfere incontaminate di cui la grotta del Genovese è il fulcro.

Al suo interno si conservano incisioni preistoriche, raffiguranti uomini ed animali, di altissimo valore archeologico. Di notevole interesse è il Faraglione, isolotto conico unito alla terra da un piccolo istmo. Levanzo la più piccola delle isole Egadi, l'assenza di strade rotabili invita il visitatore al trekking attraverso piste non disagevoli e di indubbio fascino; si potrà, senza grandi difficoltà, raggiungere, seguendo il versante occidentale dell'Isola, la Grotta del Genovese, incontrando molte delle espressioni vegetali dell'Isola dal forte aroma selvatico. I graffiti della grotta del Genovese, databili intorno al 9200 a.C., testimoniano di una comunità dedita alla caccia e già alla pesca del Tonno, unita in vincoli tribali da rituali magici. Nell’interno la luce della torcia ci rivela pesci e guerrieri, cervi e cavalli, disegnati o graffiti sulle pareti. Isoletta da fiaba aspra su tutti i lati e scarsa di spiagge, ma serena nel piccolo anfiteatro di case bianche a specchio in una baietta color insalata


Piano Voli :

ANDATA

Da Milano (Bergamo) (BGY) a Trapani (TPS)
Thu, 20May10 Volo FR9093 Partenza BGY alle 19:30 e Arrivo TPS alle 21:05

RITORNO

Da Trapani (TPS) a Milano (Bergamo) (BGY)
Sun, 23May10 Volo FR9094 Partenza TPS alle 21:30 e Arrivo BGY alle 23:05

(salvo disponibilità delle compagnie aeree, contattate il vostro comandande pr coordinare il transfert )

 

 

 Le Barche :

2 favolosi 50 ft da 5 cabine e 3 bagni  BAVARIA 50 FT X Capitan Zeno e Dufour 525 per Capitan Gelmo >>>>>>>>>

 

Modello: Bavaria 50 Cantiere: Bavaria

Anno di costruzione: 2002 Bandiera: ITA

Cabine n.: 5 Posti letto n.: 10+1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

i Costi : 200,00 € a pax comprenderanno : imbarco singolo, pulizie e transfert da \ per areoporto

(non comprendono : eventuale tesseramento , biglietto aereo, cambusa , gasolio e eventuali spese portuali)

 

Come Partecipare: manda subito un email a info@larosadeglieventi.it con i tuoi dati o il riferimento della tua tessera indicando il nome dell'evento al quale vuoi partecipare, verrai contattato al più presto dallo Staff RDE e ti verrà indicato come e quando pagare, cosa portare e se  sono previsti incontri con l'equipaggio prima della partenza,varie ed eventuali e se nella sezione F.A.Q. VELA  non trovi la risposta che cerchi, non esitare a contattarci.

 

 

   -    

 

 

 

 

Modello: Dufour 525 Cantiere: DUFOUR

Anno di costruzione: 2007 Bandiera: ITA

Cabine n.: 4 Posti letto n.: 10+1

Bagni n.: 4 Docce: 4

Prezzo Hot: 7000 Prezzo Alta: 5500

Prezzo Media: 4400 Prezzo Bassa: 3100

Daily Charter: 1000 Vele: Randa steccata +

Genoa avvolgibile

La Rosa degli Eventi - C.F./P.IVA 05847490967